Pesavento e Battistoni vincono la 6^ Triathlon Sprint Silca Cup

REVINE LAGO,
I vincitori del Triathlon Sprint Silca Cup 2015

La caduta della bici per due volte in zona cambio gli fa perdere una decina di secondi. Distacco fatale per Massimo Cigana (Eroi del Piave) che non è più riuscito ad agguantare lo junior Franco Pesavento (Cremona Stradivari) vincitore dopo una gara sempre in testa. Si è decisa così la sesta Triathlon Sprint Silca Cup organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto e Gp Triathlon oggi a Revine Lago (TV). Sul terzo gradino del podio il vicentino Mirko Lazzaretto (Triathlon Rari Nantes). Al femminile, dominio incontrastato di Elisa Battistoni (707) che ha fatto gara in solitaria già dalla frazione del nuoto, precedendo all'arrivo di quasi 5 minuti Giulia Valbonesi (Cus Trento) e Marta Merlo (Triathlon Rari Nantes Marostica). Ben 250 i triathleti che tra il lago e le strade di Revine e Tarzo si sono dati battaglia per 750 metri a nuoto, 20 km in bicicletta e 5 km a piedi.
Sono le 15.30 quando gli uomini si tuffano nelle acque del lago di Santa Maria di Revine. Andrea Pederzolli (Cus Trento), Pesavento e Lazzaretto escono per primi dall'acqua. Cigana esce invece a 2'30'' di ritardo. Ma già al primo giro di bici, seppure il terzetto di testa pedali di grande lena, il mestrino ha già recuperato un minuto. Al rientro in zona cambio è proprio l'ex ciclista professionista ad arrivare per primo, tallonato dai tre originari fuggitivi. Ma è qui, in zona cambio, che si decide la gara. La bici di Cigana cade per due volte dalla rastrelliera e l'atleta dell'Eroi del Piave perde 10 secondi preziosissimi. Pesavento ne approfitta ed esce come un fulmine dalla zona transizione. Per tutta la frazione di corsa a piedi Cigana tenta di recuperare terreno sullo junior senza riuscirci. Ad alzare le braccia, dopo 1h01'00'', è Pesavento. Dietro di lui Cigana in 1h01'10'' e Lazzaretto in 1h03'20''. Quinto e ottavo posto per i giovani Youth B di Silca Ultralite, Federico Spinazzè (1h05'48'') e Federico Pagotto (1h06'19'').
"Sono molto contento della gara fatta, in bici siamo riusciti a contenere il bolide (Cigana, ndr) e poi di corsa, anche se mi sentivo un po' stanco, sono riuscito a tenere un buon ritmo e a non farmi riprendere", ha detto il vincitore. Un po' deluso invece il trevigiano di società. "Ci tenevo a vincere qui, sono legato alle gare di Silca perché sono di casa – ha commentato Cigana – a nuoto ho preso "mezza giornata", in bici sono riuscito a riprenderli in entrata zona cambio ma poi mi è caduta due volte la bici. Una manciata di secondi che non sono più riuscito ad annullare. Complimenti a questi giovani puledrini che scalpitano e stanno crescendo molto bene".
Al femminile gara senza storia. Battistoni ha preso la testa della gara sul lago, già dalla prima boa e ha dominato tutte le frazioni, tagliando il traguardo in 1h09'54''. Per veder arrivare la seconda si sono dovuti attendere quasi 5 minuti. Per Valbonesi il crono di 1h14'41'', per Merlo di 1h15'11''. "Questa di Revine è proprio una bellissima gara, ci sono venuta diverse volte e tornerò anche per i campionati italiani age group olimpico no draft di luglio – ha affermato la bresciana di Desenzano del Garda – ho provato a gestirmi nel nuoto, ad andare forte nel ciclismo e poi sono andata più tranquilla a piedi".
Domenica, domenica 14 giugno spazio al triathlon in mountain bike. In mattinata, alle 11, è in programma la prima edizione del TNatura Promo Cross Triathlon Lite sullo stesso percorso del TNatura ma con distanze dimezzate (750 metri a nuoto, 12 km in bici e 4 km a piedi). Alle 13 partirà la tappa italiana della “ETU TNatura European Cup di Cross Triathlon”, prova che assegnerà anche il titolo italiano di cross triathlon (1,5 km a nuoto, 24 km in MTB e 8 km a piedi). Ben 205 gli atleti iscritti, con sette nazioni rappresentate. A livello maschile, ci saranno i belgi Kris Coddens, attuale campione europeo di cross triathlon, e Jim Thijs, gli austriaci Markus Benesch e Michael Szumoniuk, lo slovacco Tomas Kubek, campione europeo under 23 in carica e il francese Arthur Serrieres. Per il tricolore se la giocano Fabio Guidelli, vincitore TNatura Italian Cup negli ultimi 2 anni, Mattia De Paoli, Stefano Davite, Alessio Buraccioni, Leonardo Ballerini e Marco Spadaccia. Al femminile, al via oltre alla campionessa in carica di specialità, Sara Tavecchio, Genziana Cenni, da due anni leader del circuito TNatura Italian Cup, Elisabetta Curridori, Monica Cibin ed Elke Innerebner.
Nell'organizzazione dell'Estate di Triathlon, accanto a Silca Ultralite e Gp Triathlon (con supporto di Maratona di Treviso e patrocinio degli enti sportivi Coni, Fitri e UsAcli, di Regione Veneto e Provincia di Treviso e dei comuni di Tarzo, Revine Lago, Vittorio Veneto, Conegliano, Pieve di Soligo, Follina, Cison di Valmarino e Miane), ci sono Silca Spa, Mèthode, Banca Prealpi, PaleXtra, Ca’ Salina, Ecobox, Giancol, Vivisport, San Benedetto, Piovesana Biscotti e Crackers, oltre agli sponsor federali Arena, Brooks, Keforma e i Fitri Friend CZ e Tenute dell’Olivastro. Oltre a Il Gazzettino media partner, danno il loro sostegno anche Raxyline, Saccon Gomme, Cosema, Gilmatex, Nordè, Amadio, Pasta Sgambaro, Gruppo Argenta, Elmec, Lavi, Piccoli Gino, Gammasport, Newsline Logistics, Lanificio Bottoli, Latteria Soligo, Fardin Occhiali, Coconuda Occhiali, Maccari, Faraon, Battistella Gomme, Trevi, La Cadomare, Gidauto, Lazzaris, Eurovelo e Camping Riva d’Oro.

Ordine d'arrivo. Assoluto. Maschile. 1. Franco Pesavento (Triathlon Cremona Stradivari) 1h01'00'', 2. Massimo Cigana (Pavanello Eroi del Piave) 1h01'10'', 3. Mirko Lazzaretto (Triathlon Rari Nantes Marostica) 1h03'20'', 4. Marco Fedeli (Cus Trento) 1h04'57'', 5. Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h05'48'', 6. Andrea De Stales (Venezia Triathlon) 1h05'59'', 7. Andrea Rainolter (Cus Trento) 1h06'06'', 8. Federico Pagotto (Silca Ultralite) 1h06'19'', 9. Francesco Blandina (Tribù) 1h'07'01'', 10. Andrea Piovesana (Firenze Triathlon) 1h07'16''.
Femminile. 1. Elisa Battistoni (707) 1h09'54'', 2. Giulia Valbonesi (Cus Trento) 1h14'41'', 3. Marta Merlo (Triathlon Rari Nantes) 1h15'11'', 4. Laura Thomas (Triathlon Treviso) 1h15'53'', 5. Lisa Desiderà (Liger Team) 1h16'22'', 6. Daniela Ansaloni (Triathlon Cremona Stradivari) 1h16'43'', 7. Annalisa Bertelle (Padovanuoto Fidia) 1h16'58'', 8. Erica Mazzer (Silca Ultralite) 1h17'17'', 9. Silvia Tabacco (Vicenza Triathlon) 1h17'55'', 10. Chiara Mocellin (Tribù) 1h18'52''.
Vincitori di categoria. Maschile. Youth B. Mirko Lazzaretto (Triathlon Rari Nantes) 1h03'20''. Junior. Franco Pesavento (Triathlon Cremona Stradivari) 1h01'00''. S1. Marco Fedeli (Cus Trento) 1h04'57''. S2. Andrea De Stales (Venezia Triathlon) 1h05'59''. S3. Andrea Piovesana (Firenze Triathlon) 1h07'16''. S4. Francesco Blandina (Tribù) 1h'07'01''. M1. Massimo Cigana (Eroi del Piave) 1h01'10''. M2. Sergio Bressan (Freetime Triathlon) 1h07'26''. M3. Carlo Tonon (Freetime Triathlon) 1h11'33''. M4. Renato Segat (Freetime Triathlon) 1h12'56''. M5. Gabriele Bravi (Sport Village Pesaro) 1h20'22''. M6. Ugo Patroncino (Cus Udine) 1h31'36''.
Femminile. Youth B. Marta Merlo (Triathlon Rari Nantes) 1h15'11''. Junior. Giulia Jedreycic (A3) 1h20'53''. S1. Giulia Valbonesi (Cus Trento) 1h14'41''. S2. Annalisa Bertelle (Padovanuoto Fidia) 1h16'58''. S3. Elisa Battistoni (707) 1h09'54''. S4. Isabella Onor (Triathlon Treviso) 1h23'38''. M1. Lisa Desiderà (Liger Team) 1h16'22''. M2. Laura Thomas (Triathlon Treviso) 1h15'53'''. M3. Paola Santini (Vicenza Triathlon) 1h36'07''. M4. Maria Giovanna Ronconi (SBR 3Athlon) 1h31'36''. M5. Rossella Carletti (Cus Ferrara) 1h44'52''.